• Estate Primi Piatti

    Risotto con fiori di zucca, pancetta e zafferano

    Da che ne ho memoria il risotto è sempre stato uno dei miei primi piatti preferiti. Sarà che mia nonna ne ha sempre cucinati di ogni tipo ed erano sempre uno più buono dell’altro.
    Grazie a lei ho imparato qualche trucchetto come, per esempio, che il risotto andrebbe sempre mantecato a fine cottura con un tocchetto (non lesinate sulla dimensione) di burro, o che il riso va fatto tostare nella pentola un paio di minuti prima di iniziare ad aggiungere il brodo bollente.
    Quindi quando mi ha mandato un messaggio (si, ho una nonna super tecnologica!) con una foto di una cesta di fiori di zucca appena raccolti non ho resistito all’idea di utilizzarli per preparare questo risotto con fiori di zucca, pancetta e zafferano.

    In questo ultimo periodo mi sta piacendo molto l’idea di utilizzare solo frutta e verdura di stagione, preferibilmente fresca e proveniente da degli orti della mia zona, se non direttamente dall’orto dei miei nonni. Riflettendo su quanto sia bello poter mangiare i frutti del proprio raccolto ho fatto un ordine di semi di verdure che vorrei provare a coltivare sul mio terrazzo e balcone. Vi anticipo che potrebbe essere un totale fallimento perchè in questi anni non sono mai riuscita a far sopravvivere nemmeno il fiore più semplice da coltivare (il mio pollice verde non si è mai sviluppato…), l’unica superstite è una pianta di aloe che mi è stata regalata quasi tre mesi fa ed è ancora viva! Questo mi da un piccolo barlume di speranza per il mio futuro orto sul balcone.

    Risotto con fiori di zucca, pancetta e zafferano

    In questo risotto la combinazione tra fiori di zucca, pancetta e zafferano crea un gusto ben bilanciato e saporito. Potete scegliere se preparare il condimento di pancetta e fiori di zucca a parte o se cucinare tutto nella stessa pentola. In questo caso ho scelto la prima opzione ma se volete sporcare meno pentole e guadagnare del tempo allora optate per la seconda opzione, il risotto verrà ugualmente buonissimo!

    Tempo totale 35 minuti
    Porzioni 2 persone

    Ingredienti

    • 160 gr Riso Carnaroli
    • 500 ml Brodo vegetale
    • 10 Fiori di zucca
    • 50 gr Pancetta
    • 1 Scalogno
    • 1 Bustina di zafferano
    • q.b. Olio extra vergine d'oliva
    • q.b. Sale
    • q.b. Burro

    Preparazione

    1. Metti a scaldare il brodo vegetale, sarà utilizzabile quando raggiungerà il bollore.

      In una padella fai soffriggere con un po’ di olio extravergine di oliva la pancetta con i fiori di zucca tagliati a striscioline. Sala a piacere ma, essendo la pancetta già abbastanza saporita, non esagerare.

    2. In una pentola abbastanza capiente fai un soffritto con lo scalogno tagliato molto finemente e un goccio di olio extravergine d’oliva.

      Dopo un paio di minuti aggiungi il riso e fallo tostare qualche minuto.

    3. Inizia ad aggiungere poco per volta il brodo vegetale bollente al riso e mescola abbastanza frequentemente per non farlo attaccare.

      Verso fine cottura aggiungi lo zafferano e il condimento di fiori di zucca e pancetta.

    4. Manteca il risotto con un tocchetto di burro e servilo ben caldo.

    Note

    Se ti avanza del riso puoi prepararci delle frittelle che puoi cuocere in forno oppure friggere.

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    2 comments
    Risotto con fiori di zucca, pancetta e zafferano

Newsletter

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Phasellus porta massa eget tellus lobortis viverra. In sit amet nunc egestas, dapibus urna pretium, pharetra est.

@chiara_caiti